domenica 6 agosto 2017

Progetto SlowFood per rilanciare Pellestrina e S.Erasmo

Il Comune si è aggiudicato un finanziamento di 278mila euro in qualità di partner al progetto “SlowFood-CE” (Cultura, Patrimonio, Identità e Cibo) che consente di avviare la progettazione e messa a punto di due percorsi guidati nelle isole di Sant’Erasmo e Pellestrina, per promuovere l'importante patrimonio gastronomico lagunare e il territorio, nell'ambito del programma europeo di Cooperazione Territoriale "Central Europe": coordinatore, Slow Food Italia.

«Le attività finanziate dalla Commissione europea», commenta il consigliere delegato alle Isole, Alessandro Scarpa "Marta", « prevedono la realizzazione di due percorsi gastronomici guidati nelle isole di Sant’Erasmo e Pellestrina che si inseriscono in un più ampio progetto di promozione del territorio attraverso il coinvolgimento attivo degli attori pubblici e privati». Il sito Venezia e la sua Laguna è dal 1987 nella lista del Patrimonio Mondiale dell'Umanità: le attività locali del progetto “SlowFood-CE” si ricollegano, al progetto di Valorizzazione dei Paesaggi e della Cultura Lagunare, individuato dal Piano di Gestione di Venezia 2012-2018, per tutelare habitat e tradizioni lagunari, recuperando da un lato il patrimonio paesaggistico e promuovendo dall'altro le attività imprenditoriali sia innovative, sia tradizionali, tipiche del tessuto lagunare. Anche questo progetto rientra nel “percorso virtuoso”, da ultimarsi entro il 2019, che il Comune ha concordato con il Comitato per il Patrimonio Mondiale Unesco.