domenica 16 aprile 2017

Grandinata di Pasqua sul Veneziano, tromba marina al largo di Pellestrina

Nel pomeriggio di domenica si è abbattuta una veloce perturbazione. Grandine prima sul Miranese e la Riviera, poi sul Veneto Orientale. Per Pasquetta tempo incerto 

 La giornata di Pasqua era iniziata con il sole e temperature gradevoli. Ma le previsioni avevano annunciato un peggioramento nel pomeriggio, che in effetti è arrivato puntuale. Verso le 16.30 sul Veneziano si è abbattuto un forte temporale. Ma è nel Miranese e lungo la Riviera del Brenta che la perturbazione si è scaricata con maggiore intensità.
Dalle 16.30 alle 17, infatti, sulla zona si è abbattuta una violenta grandinata che ha costretto chi poteva a fermarsi e ripararsi. Chicchi piuttosto grossi sono caduti a "imbiancare" la Pasqua.


Tra Mirano e Santa Maria di Sala sono stati segnalati alcuni problemi con la fornitura di energia elettrica a causa di temporanei black out della linea.
A seguire lo stesso fenomeno si è abbattuto sul Veneto Orientale e su Pellestrina.
Verso le 17 al largo di Ca' Roman di Pellestrina si è sviluppata una tromba marina che non ha causato alcun problema ma certamente un po' di apprensione. I vigili del fuoco non segnalano alcun intervento.
 Il meteo a Pasquetta. Per domani i meteorologi dell'Arpav prevedono una situazione di variabilità, con spazi di sereno che si alterneranno con addensamenti nuvolosi più significativi dal pomeriggio sulle zone montane e pedemontane. La probabilità di precipitazioni sarà bassa al mattino, in aumento nel pomeriggio e verso sera. Temperature in calo.