lunedì 10 aprile 2017

Bimbi stipati sul bus linea 11 per visitare la Fenice: proteste


Actv non ha aggiunto un autobus alla linea 11, e così 50 bambini piccoli hanno viaggiato stipati con sardine assieme ai pendolari, per andare a visitare la Fenice da Pellestrina. È successo la scorsa settimana, nonostante la loro scuola avesse richiesto per tempo all’azienda l’aggiunta di un mezzo per la corsa necessaria a garantire la visita guidata agli alunni. La cosa non è passata inosservata, perché ovviamente ha solleticato la rabbia di molte persone anche attraverso i social che seguono le vicende delle isole lagunari.
Da tempo i residenti di Pellestrina chiedono il raddoppio degli autobus in alcune fasce orarie, vuoi perché ci sono molti turisti che da Chioggia raggiungono Venezia via Pellestrina, o anche perché in giornate come quella di ieri, tanti abitanti vanno al Lido al mattino per fare la spesa al mercato settimanale. E così c’è chi ha parlato di «vergogna» o di «disservizio», ma anche
chi ha ricordato come un mese fa cento bambini di una materna lidense hanno avuto invece autobus e vaporetto riservato per visitare la Biennale. Almeno il viaggio di ritorno i bambini di Pellestrina lo hanno fatto tranquilli e comodi, trovando un secondo mezzo alle 12.30. (s.b.)